BENVENUTI SU THE HAMMER OF MARTAX!! ATTENZIONE! IN QUESTI GIORNI STO REVISIONANDO IL BLOG, QUINDI EVENTUALI FOTO GIGANTI E TESTI DALLE DIMENSIONI DI UN IPPOPOTAMO SONO ALCUNE DELLE SPIACEVOLI CONSEGUENZE DI QUESTA RIMODERNIZZAZIONE. Spero di finire al più presto, nel frattempo vi porgo le mie scuse per eventuali disagi.

sabato 8 novembre 2008

Ed ora via dalla guerra!


Ha vinto Obama, il primo presidente U.S.A. afroamericano. Non mi interessa la razza, mi chiedo solo se interromperà le guerre, visto che ha anche parlato di "attacco ingiustificato all'Iraq" ed anche qui ha ragione. Spero che non tradisca le aspettative di chi lo ha eletto o seguito. Io non mi aspetto nulla, il gioco di forza oltre il quale è costretto a misurarsi lo schiaccerà come un moscerino. Tuttavia ci spero.. non dico chissà quali cambiamenti, a noi probabilmente non ci toccano neppure, ma almeno finirla con queste guerre-farsa, che costano solo di vite umane e manipolazione del pensiero della gente, che accetta la guerra come se fosse gossip. Perchè un domani molto prossimo, e loro lo sanno, questi scenari saranno qui da noi. Ci stanno catechizzando, manipolando il cervello alla stupidità progressiva e la perdita dei valori che contano. Chissenefrega potrei dire, ma quel domani, lo sento, è sempre più vicino, e se non lo vivrò io, lo subiranno i miei discendenti. Siamo nel ciclo ultimo, il collasso è vicino. "We can" dice Barak, secondo me l'unico che può qualcosa è solo lui, ma se ha vinto significa che è già corrotto.

(danleroi)



Nessun commento:

Posta un commento